A.N.F.C.M.A.

                                                           Associazione Nazionale Famiglie Caduti

                                             e Mutilati dell'Aeronautica

ISMA FIRENZE - INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2022/2023

DEGLI ISTITUTI DI FORMAZIONE DELL'AERONAUTICA MILITARE

Oggi all'Istituto di Scienze Militari Aeronautiche (ISMA) di Firenze si è svolta la cerimonia di inaugurazione dell' Anno Accademico 2022/2023 degli Istituti di Formazione dell'Aeronautica Militare alla presenza del Sottosegretario di Stato alla Difesa Senatrice - Isabella RAUTI, del Presidente della Regione Toscana - Eugenio

GIANI, del Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare - Generale di Squadra Aerea Luca GORETTI, del Comandante delle Scuole AM/3^ Regione Aerea -Generale di Squadra Aerea Silvano FRIGERIO e dal Comandante dell'ISMA - Generale di Brigata Aerea Urbano FLOREANI.

L'ISMA provvede alla formazione dei Capitani per la frequenza di corsi necessari per l'avanzamento al grado di Maggiore. Ad uno di questi corsi è associato un Master in  "Leadership ed analisi strategica", realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università degli Studi di Firenze. Altri momenti formativi sono previsti nel grado di Tenente Colonnello e Colonnello per gli Ufficiali che assumeranno

la funzione di Comandante di Gruppo e di Reparto. Dall'ISMA dipende anche la Scuola Militare Aeronautica "Giulio Douhet", avente l'obiettivo di dare ai giovani studenti liceali una preparazione di alta qualità, fondata sul rispetto reciproco e lo spirito di corpo e con insegnamenti mirati alle attività aeronautiche.

La prolusione di oggi, molto avvincente, avente come titolo: Oltre i Confini del Nostro Mondo. Gli Alieni Siamo Noi, è stata svolta dall'Ingegnere Tommaso GHIDINI dell'Agenzia Spaziale Europea.

Nell'ambito dell'evento il Presidente Nazionale dell'Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Mutilati dell'Aeronautica (ANFCMA) - Generale di Squadra Aerea (r) Tiziano TOSI, ha consegnato il premio intitolato "S.Ten. AArns Marco TOSI", al Serg. AArns Massimo QUACQUARELLI, primo classificato del 125° corso AUPC al

termine dell'iter  di istruzione per il conseguimento del brevetto di Pilota Militare.

Nello speakeraggio introduttivo alla consegna del premio, oltre alla finalità ed alle attività svolte dall'ANFCMA, sono state illustrate le peculiarità del premio istituito per riconoscere e premiare l'impegno, le capacità e l'eccellenza dei risultati conseguiti dagli assegnatari del premio stesso.

Il Gen. TOSI, nel prendere la parola, ha ringraziato il Capo di SMA per la preziosa attenzione con cui da sempre segue l'assegnazione del premio. Dopo aver brevemente tratteggiato la figura del S.Ten. Marco TOSI, il Presidente

Nazionale dell'ANFCMA si è complimentato con il Serg. QUACQUARELLI raccomandandogli di essere orgoglioso del prestigioso riconoscimento attribuitogli.



S. MESSA NELLA GIORNATA DEL RICORDO DEI CADUTI MILITARI E CIVILI NELLE MISSIONI INTERNAZIONALI PER LA PACE

Sabato 12 novembre 2022 è stata celebrata, dall'Ordinario Militare S.E. Rev.ma Mons. Santo MARCIANO' - nella Basilica di Santa Maria in Aracoeli a Roma, la Santa Messa nella "Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace", alla presenza del Vice Presidente della Camera On. Giorgio MULE', del Ministro della Difesa Guido Crosetto, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, dei vertici delle Forze Armate, e di altri rappresentanti di Governo ed Istituzioni.

Il 12 novembre è la "giornata del ricordo" perché in quella data, nel 2003, persero la vita a Nassirya (IRAQ) diciannove italiani, militari e civili impegnati, insieme ad alcuni operatori iracheni, nella missione di pace Antica Babilonia. Per questo, ogni anno, il 12 novembre assurge a ricordo non solo delle vittime di Nassirya, ma di tutti i caduti italiani, civili e militari, nelle missioni internazionali.

Presente alla cerimonia, su invito del Ministro della Difesa, il Presidente Nazionale ANFCMA Gen. S.A. (r) Tiziano TOSI.

Nella sua omelia l'Ordinario Militare ha sottolineato che: "... nella Pasqua del Signore Gesù ricordiamo i nostri caduti rivivendo momenti di dolore e di Resurrezione. Lo facciamo come famiglie di coloro che sono caduti per servire la Patria, per servire la pace, per servire i fratelli... I nostri militari rispondono con dedizione e amore al bisogno di giustizia di tante vedove, orfani, poveri, di tante persone deboli e sole... i nostri caduti hanno risposto: e questa risposta è costata loro la vita".

Immediatamente prima della Cerimonia Religiosa il Ministro della Difesa, aveva deposto una corona d'alloro in omaggio a tutti i Caduti all'Altare della Patria.

Numerose altre cerimonie si sono svolte in tutta Italia.



L'AERONAUTICA MILITARE COMPIE 100 ANNI

PRESENTATO ALL'AEROPORTO DELL'URBE IL CALENDARIO 2023

La presentazione del Calendario 2023 si è svolta nella rinnovata cornice dell'Hangar 44 dell'Aeroporto Roma Urbe, alla presenza del Sottosegretario di Stato alla Difesa Matteo Perego di Cremnago, del Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti e di numerose autorità ed ospiti.

Presente, tra gli altri invitati, il Presidente Nazionale ANFCMA Gen. S.A. (r) Tiziano TOSI, unitamente ai Presidenti delle Associazioni Aeronautiche consorelle.

Cento anni di storia raccontati in modo inedito attraverso un particolare progetto artistico. Nel calendario ci sono dodici tavole nelle quali si ripercorrono i 10 decenni dell'Aeronautica Militare caratterizzati da importanti eventi che hanno segnato la storia del Paese ed hanno visto la Forza Armata protagonista.

Dodici tavole per abbracciare passato, presente e futuro: per illustrare tappe significative della storia della Forza Armata attraverso i suoi velivoli più iconici - una per ogni decennio, da quel lontano 28 marzo 1923 sino ai nostri giorni - e due dal volto più moderno e tecnologico che guardano al futuro attraversando il cielo nella sua interezza, fino a conquistare lo spazio.

Il tutto mirabilmente sintetizzato dal motto scelto per la ricorrenza del centenario della costituzione: 

"CENTO ANNI DELL'AERONAUTICA MILITARE. In volo verso il futuro".



Il giorno 9 novembre 2022 - ore 18:00 presso l'Aeroporto dell'Urbe si svolgerà la presentazione del Calendario 2023, 100 anni dell'Aeronautica Militare. 

Tra gli invitati sarà presente il nostro Presidente Nazionale ANFCMA - Gen.S.A. Tiziano TOSI.

E' prevista una diretta streaming sul canale YouTube dell'Aeronautica Militare.

Si chiede di voler informare i Soci di tutte le Sezioni.

Ecco link che bisogna cliccare :

https://www.youtube.com/watch?v=YLwL3xQK0SI

grazie al quale sarà possibile seguire l'evento.



Mercoledì, 2 novembre 2022, presso la Chiesa Madre del Cimitero Monumentale di Poggioreale, è stata celebrata la Santa Messa Pontificale, in suffragio dei Defunti e dei Caduti in guerra, officiata da Sua Eccellenza Monsignor Domenico Battaglia, Arcivescovo Metropolita di Napoli.

L'A.N.F.C.M.A. invitata all'evento dal Sindaco di Napoli, è stata rappresentata dal Presidente Reggente della Sez. Prov.le di Napoli Sig. Maurizio Dumont.



CERIMONIA DEL 1° NOVEMBRE 2022

TEMPIO SACRARIO AERONAUTICA MILITARE

CIMITERO MONUMENTALE DEL VERANO

II 1° Novembre è stata celebrata, a cura della Presidenza Nazionale dell'Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Mutilati dell'Aeronautica (ANFCMA), una S. Messa in suffragio di tutti i caduti dell'Aeronautica Militare.

La presenza delle Autorità di Vertice dell'Aeronautica Militare, dei Presidenti delle Associazioni Aeronautiche consorelle e di numerosi Familiari dei Caduti ha conferito grande solennità alla commovente cerimonia religiosa tenutasi nel Sacrario dei Caduti dell'AM al Cimitero Monumentale del Verano in Roma.

Dopo la recita della Preghiera Ufficiale dell'ANFCMA e della Preghiera dell'Aviatore, la funzione religiosa si è conclusa con la benedizione degli Avelli effettuata dall'Officiante Mons. Antonio COPPOLA, Vicario Episcopale per l'Aeronautica Militare.

Al termine della funzione religiosa il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare - Generale di Squadra Aerea Luca GORETTI ed il Presidente Nazionale dell'ANFCMA Generale di Squadra Aerea (r) Tiziano TOSI si sono recati al vicino Monumento alle Aquile che ravviva l'omaggio ed il ricordo degli Aviatori che hanno sacrificato la propria vita per la Patria.

Ai piedi del monumento, insieme, hanno acceso una lampada votiva ed hanno successivamente deposto due corone di alloro mentre venivano resi gli onori militari ai Caduti.

Altre cerimonie si svolte in tutta Italia a cura delle Sezioni Provinciali.


TEMPIO SACRARIO DELL'AERONAUTICA MILITARE

CIMITERO MONUMENTALE DEL VERANO

IL GIORNO 1° NOVEMBRE 2022 ALLE ORE 09.00, NEL TEMPIO SACRARIO DELL'AERONAUTICA MILITARE - CIMITERO MONUMENTALE DEL VERANO DI ROMA - SARA' CELEBRATA, PER INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE FAMIGLIE CADUTI E MUTILATI DELL'AERONAUTICA (ANFCMA), UNA SANTA MESSA IN SUFFRAGIO DEI NOSTRI CADUTI.

PER MOTIVI ORGANIZZATIVI SI CHIEDE DI VOLER ACCEDERE AL SACRARIO A.M. ENTRO E NON OLTRE LE ORE 08.30.

LA CELEBRAZIONE DOVRÀ AVVENIRE NEL RISPETTO SCRUPOLOSO DELLE RESTRIZIONI EX COVID - 19 CHE SARANNO IN ATTO ALLA DATA DEL 1° NOVEMBRE P.V..

IL PRESIDENTE NAZIONALE

(Gen. S.A. (r) Tiziano TOSI)




BORSA DI STUDIO ALLA MEMORIA DEL

MAGG. MARIANGELA VALENTINI

Lo scorso 1° ottobre 2022 si è svolto sulla base aerea di Cameri, presso l'hangar del 1° Reparto Manutenzione Velivoli, il 32° raduno del Circolo del 53. Il tradizionale incontro ha visto una numerosa partecipazione di soci provenienti da tutta Italia ed è stato, ancora una volta, un momento per ritrovare e riabbracciare lontane ma solide amicizie e per ricordare e rivivere momenti di vita passata e professionale.

Il Presidente del Circolo del 53, Gen. S.A. Giulio MAININI, ha dato "inizio" ai lavori  dell'Assemblea Generale.
Il momento clou del raduno è stato quello dell'assegnazione di quattro borse di studio ognuna del valore di mille euro.
La prima, intitolata alla memoria del Magg. Mariangela VALENTINI, caduta in attività di volo il 19 agosto 2014 a Venoratta nelle vicinanze di Ascoli Piceno, è stata donata dall'Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Mutilati dell'Aeronautica (ANFCMA), il cui Presidente Nazionale, Gen. S.A. Tiziano TOSI, è stato rappresentato dal Cav. Dott. Enzo GANDINI Presidente della Sezione di Novara.
Quest'anno il premio, su segnalazione del Sindaco di Oleggio, è stato assegnato alla studentessa oleggese Sofia COSENZA frequentatrice del primo anno del Liceo delle Scienze Umane di Novara.

Presenti all'evento il Gen. Isp. Capo Giuseppe LUPOLI Direttore della Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l'Aeronavigabilità (Armaereo) e Capo del Corpo del Genio Aeronautico, il Comandante della 2^ Divisione del Comando Logistico AM, Brig. Gen. Cristiano BANDINI, il Col. Alessandro Maurizio PAVESI, Comandante del Comando Aeroporto Cameri ed il Direttore del 1° RMV Col. Cristiano REALACCI.



COMUNICATO ALL'ATTENZIONE DEI PRESIDENTI ANFCMA

L'Aeronautica Militare, tra le altre iniziative che saranno realizzate relativamente al centenario AM, ha realizzato la collana "100 anni di Aeronautica Militare a fumetti", a cura dell'Ufficio Storico AM per rendere omaggio agli aviatori di ieri e di oggi.

Le 12"graphic novel" verranno gradualmente pubblicate nel corso dei prossimi mesi e accompagneranno i cittadini italiani verso la festa del 28 marzo 2023, occasione per diffondere i valori e la cultura aeronautica sul territorio e avvicinare soprattutto i più giovani alla Forza Armata.

La raccolta narra le storie dei nostri eroi del passato e del presente; storie eccezionali o di quotidianità, che hanno dato lustro alla Forza Armata nei suoi primi 100 anni di vita.

Il primo volume della collana, ad opera di Marco Trecalli, già in vendita al seguente link https://www.amazon.it/Ali-El-Alamein-Marco-Trecalli/dp/8888180524/, narra le vicende del Colonnello Mario Giuliano, del Capitano Livio Ceccotti e dei Tenenti Ezio Bevilacqua e Giuseppe Oblach, quattro aviatori insigniti della M.O.V.M. (Medaglia d'Oro al Valor Militare) per le imprese eroiche compiute durante la Seconda Guerra Mondiale nei cieli di El Alamein.

Il costo di un singolo libro è di € 15.00, quello dell'intera collana di € 12 per 12 volumi (costo totale € 144).

L'acquisto può avvenire con bonifico bancario oppure tramite POS alla Casa dell'Aviatore.

Nella locandina che invio in allegato tutti i dettagli per l'acquisto.

IL PRESIDENTE NAZIONALE ANFCMA

(Gen. SA (r) Tiziano TOSI)


Cerimonia del 16 giugno 2022 al Sacrario Caduti AM del cimitero Monumentale del Verano di Roma

Il giorno 16 giugno 2022, presso il Sacrario dei Caduti dell'Aeronautica Militare del Cimitero Monumentale del Verano in Roma, alcuni Soci della Sezione dell'Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d'Italia di Borgomanero hanno consegnato formalmente, alla custodia della nostra Associazione, una statua della Madonna di Loreto scolpita in legno e realizzata da loro con il contributo di alcuni simpatizzanti.

Durante l'emozionante cerimonia, oltre ai realizzatori dell'opera, che ne hanno illustrato le caratteristiche, hanno preso la parola il Presidente Nazionale dell'Associazione Arma Aeronautica - Aviatori d'Italia - Gen. S.A. (r) Giulio MAININI ed il nostro Presidente Nazionale Gen. S.A. (r) Tiziano TOSI che nel ringraziare i Soci AAA di Borgomanero ha assicurato che l'ANFCMA è orgogliosa, con attenzione e grande rispetto, di poter provvedere alla custodia del pregiato manufatto della Virgo Lauretana.

Alla cerimonia di consegna ha fatto seguito una S.Messa solenne officiata dal Vicario Episcopale per l'Aeronautica Militare Mons. Antonio COPPOLA che, nell'omelia, ha sottolineato come la Sacra Immagine non potesse trovare più idonea collocazione del Sacrario AM del Verano. L'amore e la sincera ed appassionata devozione degli aeronauti verso la loro Protettrice trova espressione in questa statua che, scolpita in legno, ha una particolarità unica nell'ambito della iconografia classica della Vergine Lauretana: è rappresentata con due ali angeliche che simboleggiano un tramite concreto di congiunzione con le ali dei mezzi aeronautici a loro protezione e sicurezza. Esse altresì simboleggiano il mezzo sicuro ed amorevole per raggiungere la luce celeste quando le ali spezzate da un nefasto destino non sostengono più il volo del mezzo aereo. Questi pensieri hanno destato la commossa condivisione di tutti i presenti al sacro rito religioso.

L'evento ha avuto il proprio epilogo, come da consolidata tradizione aeronautica, in una colazione che ha coinvolto tutti i partecipanti e che si è conclusa con il classico "GHEREGHEGHEZ".



IL LABARO DELLA PRESIDENZA NAZIONALE ANFCMA  SFILA  ALLA PARATA DEL 2 GIUGNO.                                        

                                                                       l'Alfiere ANFCMA luogotenente Oreste Balvetti